• Perché...?
  • Quale...?
  • Quando...?
  • Dove...?
  • Come...?
  • Quanto...?

Perché Plutone è stato declassato a pianeta nano?

Plutone fu scoperto dagli astronomi nel 1930 e fu subito inserito nella lista dei pianeti del Sistema Solare. Fino al 1978 si riteneva che fosse più grande di Mercurio ma la scoperta del suo stellite Caronte fece capire quale fosse la sua vera massa: circa un ventesimo di quella di Mercurio (e un quinto di quella della nostra Luna). Rimaneva comunque decisamente più grande di Cerere, il maggiore degli oggetti presenti nella fascia principale degli asteroidi.
Nel 2005 però furono scoperti Quaoar, Sedna ed Eris, ovvero tre oggetti di dimensioni paragonabili a quelle di Plutone. A quel punto bisognava decidere se classificare anch'essi come pianeti oppure declassare Plutone. Nel 2006 fu chiaro che Eris era addirittura più grande di Plutone e si cominciò a parlare di Decimo Pianeta. Nell'agosto del 2006, durante la XXVI Assemblea Generale dell'Unione Astronomica Internazionale, fu deciso di introdurre la nuova categoria dei pianeti nani, ossia corpi celesti in orbita intorno al Sole, con massa sufficiente perché la loro gravità prevalga sulle forze di corpo rigido in modo tale da presentare una forma di equilibrio idrostatico (quasi sferica), che però non abbiano ripulito le vicinanze intorno alla loro orbita, e che non siano un satellite. La differenza con i pianeti sta nel fatto che questi ultimi hanno ripulito le vicinanze intorno alla propria orbita. Plutone, Cerere ed Eris furono assegnati alla nuova categoria. Nel 2008 altri due oggetti, Haumea e Makemake, sono stati classificati tra i pianeti nani e un'altra decina di corpi celesti scoperti di recente sono candidati a diventarlo a breve.

Media: 3.7 (19 voti)




Commenti

Plutone non é stato

Plutone non é stato declassato come pianeta nano solo perchè si sono scoperte le sue vere dimensioni e altri corpi celesti (Caronte, Cerere, ...), ma amiche per tantissime altre differenze.

La più importante é il fatto che Plutone, osservato su una piantina delle orbite e dei cicli di rivoluzione dei pianeti del sistema solare, presenta un orbita notevolmente inclinata.

Altra cosa: non può essere un pianeta di categoria "A" perché é troppo lento: per una rivoluzione impiega ben 248,1 anni.

Inoltre é troppo lontano dal Sole.