• Perché...?
  • Quale...?
  • Quando...?
  • Dove...?
  • Come...?
  • Quanto...?

Perché un elicottero non precipita in caso si avaria al motore?

Se durante un volo in elicottero dovesse bloccarsi all'improvviso il motore per un'avaria, molto probabilmente il pilota riuscirà ad atterrare senza conseguenze. Come è possibile? Il rotore dell'elicottero ha l'importantissima caratteristica di poter ruotare anche a motore fermo. Per fare un paragone con un'automobile, le ruote possono girare anche a motore fermo se il cambio è in folle. Quando il motore di un elicottero si ferma, l'elicottero perde quota, ma l'aria che attraversa le pale innesca il meccanismo dell'autorotazione. In altre parole, la corrente d'aria fa ruotare le pale e questa rotazione genera portanza e limita la velocità di caduta. Nella fase immediatamente precedente l'impatto col suolo, il pilota intervenendo sul comando del passo delle pale, può ottenere un ulteriore aumento di portanza, che riduce la velocità entro i limiti di normale atterraggio. Va detto che la manovra può avere successo solo se l'elicottero ha almeno un centinaio di metri di quota al momento dell'avaria.

Video di un'esercitazione di atterraggio in autorotazione

Media: 3.7 (11 voti)




Commenti

Le pale devono essere

Le pale devono essere staccate dal motore tramite una specie di frizione, altrimenti si bloccano al volo...

nessuna frizione: si tratta

nessuna frizione: si tratta di un meccanismo a ruota libera; lo stesso, per intenderci, che permette di trasmettere il moto dei pedali alla ruota di una bicicletta solo in un senso.