• Perché...?
  • Quale...?
  • Quando...?
  • Dove...?
  • Come...?
  • Quanto...?

Qual è il fiume più lungo che nasce in Italia?

Chiedendosi quale sia il fiume più lungo che nasce in Italia verrebbe spontaneo pensare al Po, il fiume che con i suoi 652 km scorre dal Piemonte fino all'Adriatico. Invece c'è un altro fiume, le cui sorgenti si trovano in territorio italiano, più lungo del Po di quasi 100 km. Si tratta del fiume Drava, un affluente del Danubio, che nasce nel comune di Dobbiaco, in provincia di Bolzano. Scorre in Italia per pochi chilometri, prima di entrare in territorio austriaco, ma complessivamente, dalla sorgente al punto in cui affluisce nel Danubio è lungo ben 749 km.
Il motivo di questa "stranezza" è che, quando al termine della Prima Guerra Mondiale furono definiti i confini tra Italia ed Austria, in quella zona non furono posti esattamente sullo spartiacque alpino. Per ragioni militari, i comuni di Sesto, San Candido e Dobbiaco, furono annessi al Trentino - Alto Adige, nonostante geograficamente facessero parte dell'Austria. Quindi Dobbiaco, benché politicamente italiana, si trova in parte al di là del territorio fisico dell'Italia, che di norma è interamente compreso nel bacino del Mediterraneo, appartenendo invece al bacino idrografico del Mar Nero.

Media: 3.8 (36 voti)