• Perché...?
  • Quale...?
  • Quando...?
  • Dove...?
  • Come...?
  • Quanto...?

Quale fu la finale più rocambolesca della UEFA Champions League?

Quello che successe nella finale dell'edizione del 1998-1999 della UEFA Champions League rimarrà per sempre nella storia del calcio. Al Camp Nou di Barcellona, davanti a 90.000 spettatori, si contesero il trofeo il Manchester United e il Bayern di Monaco. Dopo soltanto 6 minuti il Bayern era già in vantaggio. Per tutti i 90 minuti controllò il match, colpì due pali e soltanto grazie alle parate del portiere dei Red Devils Schmeichel, alla sua ultima partita, non riuscì ad aumentare il vantaggio. Quando il quarto uomo, su indicazione dell'arbitro Collina, segnalò i tre minuti di recupero finali, per il Bayern sembrava ormai fatta. Sugli spalti i tedeschi esultavano ed in Germania erano già pronti i festeggiamenti. Ma proprio al 90', sugli sviluppi di un calcio d'angolo battuto da Beckham, dopo una serie di carmbole, il pallone terminò sui piedi di Teddy Sheringham che lo insaccò. I giocatori del Bayern si demoralizzarono e persero la testa; i supplementari sembravano inevitabili. Ma un minuto più tardi successe l'incredibile: da un nuovo corner per il Manchester, ancora una volta tirato da Beckham arrivò il secondo goal, questa volta segnato da Ole Gunnar Solskjaer su assist di Sheringham.
Il Manchester United conquistò così la sua seconda Champions League, realizzando anche il Treble, ossia la vittoria di campionato, coppa nazionale e Champions League.

Media: 2.8 (4 voti)




Commenti

Beh, volendo allora si

Beh, volendo allora si potrebbe parlare anche di Milan - Liverpool :)