• Perché...?
  • Quale...?
  • Quando...?
  • Dove...?
  • Come...?
  • Quanto...?

Quali armi furono utilizzate nella Seconda Guerra Mondiale?

Nel corso della Seconda Guerra Mondiale, la ricerca e lo sviluppo in campo bellico, portarono un progresso tecnologico senza precedenti. All'inizio del conflitto la maggior parte degli armamenti erano antiquati, alcuni addirittura risalenti alla Prima Guerra Mondiale. Nei sei anni successivi la qualità media degli armamenti divenne talmente elevata che molte delle armi sviluppate all'epoca si possono considerare tutt'ora valide ed efficaci. Per esempio la mitraglaitrice tedesca MG42 o il lanciarazzi americano Bazooka. Anche l'AK-47 Kalashnikov non è altro che un'evoluzione del fucile mitragliatore tedesco StG44.
Inoltre, l'uso delle stazioni radar a terra, del sonar sulle navi, dei motori a reazione sugli aerei iniziarono proprio durante la guerra. Addirittura i tedeschi realizzarono un cacciabombardiere, l'Horten Ho 229, precursore dei moderni bombardieri stealth invisibili ai radar, ma non fecero in tempo ad impiegarlo in battaglia.
Ovviamente, anche l'arma più distruttiva in assoluto, la bomba atomica, fa parte delle innovazioni tecnologiche di quel periodo.

Media: 3.6 (14 voti)