Menu

Come capire se sei lesbica

Nella prima fase dell’adolescenziale si fa molta fatica ad inquadrare i propri sentimenti, pertanto anche essere sicuri del proprio orientamento sessuale talvolta appare complesso. Con l’articolo di oggi proviamo a guidarti nella scoperta, ecco dunque come capire se sei lesbica.

Accettare di essere omosessuali è spesso difficile. Le conquiste della società LGBT sono notevoli, ma forse sono ancora lontani i tempi in cui una persona potrà dirsi completamente serena nel fare coming out.

Capiamo il disagio e la sensazione di sentirsi inadatti: è importante però che tu capisca di non essere affatto in errore e che questo sentimento d’inadeguatezza  che ti attanaglia il petto è invece legato agli intenti di  una società che fallisce nella comprensione del prossimo. Se proprio dobbiamo ricercare il male, è giusto attribuirlo a questa.

Se sei qui vuol dire che non sei ancora sicura del tuo orientamento sessuale, per scoprirlo bisogna che tu inizi a scavare in te stessa con molta onestà e spogliandoti di ogni tipo di paura o pregiudizio. Pronta?

Come capire se sei lesbica

Non castigarti se ancora sei confusa o smarrita, il processo che porta alla consapevolezza dei propri gusti in campo sessuale è assai tortuoso e spesso offuscato da un’inconscia paura di autodefinirsi. La prima cosa da fare è porsi delle domande: ma quali?

Analizza il tuo rapporto con le donne

Fai un balzo all’indietro con gli anni, fino alla tua primissima adolescenza o, se necessario, all’infanzia.

Indaga a fondo il tuo rapporto con le donne e ponilo sotto la lente d’ingrandimento. Quante volte hai pensato in modo romantico alla tua compagna di banco? Hai mai sentito delle pulsioni sessuali verso di lei? Quante volte e in che occasione? Come ti sentiresti a dover entrare in una stanza piena di donne? Hai spesso fantasie sessuali con donne come protagoniste?

Analizza il tuo rapporto con gli uomini

Adesso poniti la stessa domanda ma avendo come oggetto un uomo. Ti sei mai sentita sentimentalmente legata ad un maschio? Hai mai sentito per lui delle forti pulsioni sessuali? Come ti sentiresti a dover entrare in una stanza piena di uomini? Hai spesso fantasie sessuali rivolte al sesso opposto?

Formula la tua ipotesi

A questo punto dovresti avere la tua risposta. Nel caso tu abbia risposto affermativamente sia nel primo che nel secondo caso, con ogni probabilità sei bisessuale. Ciò vuol dire che non hai preferenze e che riesci a provare attrazione indistintamente sia per il genere femminile che per quello maschile.

Se invece, nel corso della vita, hai provato attrazione solo per una donna (mentre abitualmente frequenti uomini) è molto probabile che tu sia etero-flessibile: cioè etero ma capace di provare sentimenti romantici anche verso il genere femminile. Tali sentimenti, in questo caso, sono rivolti alla persona e non all’individuo in quanto donna o uomo.

Sperimenta

L’unico modo per essere certa del tuo orientamento sessuale è sperimentare. Buttati , senza paura di essere giudicata! Prova ad uscire con la persona che ti piace: solo allora potrai essere sicura di cosa provi o riuscire a dare al tuo sentimento un’ identità precisa.